Esperienza Monte S. Giorgio-museo di Besano

Anche quest’ anno e’ ritornato il progetto “paleontologi per un giorno” organizzato dalla comunita’ montana del Piambello . La classe 4 sportivo e’ stata accompagnata  sul monte San Giorgio per un’escursione conclusa con una visita al museo dei fossili di Besano.

I minerali e le rocce del territorio hanno fatto da sfondo al racconto di una storia antica, partita 250 milioni di anni fa dall’antico mare di Besano. Il  monte S Giorgio e’ infatti uno dei siti fossiliferi piu’ importanti a livello mondiale per quanto riguarda lo studio del triassico medio, nonche’ patrimonio dell’Unesco. 

Due siti archeologici, cave di ittiolo e resti della linea Cadorna ci hanno accompagnato in un vero e proprio viaggio nel tempo, perche’ camminare sul monte san Giorgio significa attraversare la storia per arrivare direttamente a toccare il fondo dell’antico mare di Besano coi suoi 242 milioni di anni.

Una visita al museo dei fossili di Besano ha concluso l’esperienza, con l’osservazione della copia  su lastra del famoso Besanosauro, il cui originale e’ conservato al Museo della Scienza di Milano e dei resti dell’intrepido Saltriosauro.

 Le notizie fornite dalla guida hanno dato quel pezzetto di conoscenza del territorio in cui viviamo che purtoppo non e’ molto divulgata. Cosi’ i ragazzi hanno scoperto che gli squali del triassico avevano i denti rotondi, perche’ erano mangiatori di conchiglie, che i pesci ossei erano davvero corazzati con un’ossatura esterna e che il saltriosauro e’ esistito veramente e camminava poco lontano dalla nostra scuola. Esperienza molto ricca di informazioni e sicuramente da ripetere! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *