08
FEB
2018

L’AMORE CHE FA SORGERE LA VITA E LA COLTIVA

I bambini delle classi 1 e 4 della scuola primaria hanno recentemente partecipato al concorso indetto dal Movimento per la vita e da altre associazioni presenti sul territorio varesino in occasione delle celebrazioni del “Mese per la Vita” costruendo insieme due grandi lap-book.

Utilizzando diversi materiali e differenti tecniche operative il risultato, come potete vedere dalle foto, è stato veramente sorprendente per tutti.

I bambini sono stati guidati dalle insegnanti a riflettere sulla Vita come dono d’Amore e che, solo  grazie a gesti di vero  Amore,  sempre e continuamente  sorge e si sviluppa generando altra Vita……..

I più piccoli sono stati condotti a pensare alla “CASA” , intesa come luogo degli affetti più certi e saldi, come luogo privilegiato dove questo autentico Amore si coltiva e si genera quotidianamente attraverso la cura e l’attenzione offerta anche attraverso i gesti più semplici. Proposta: “ Cerca il cuore!”

I bambini delle classi quarte, invece, hanno avuto la possibilità di riflettere sulla bellezza del creato intero come dono d’Amore fatto da Dio a e per tutta l’umanità.

In particolare è stato sottolineato il fatto che a godere di  questo dono d’Amore  sono chiamati tutti gli esseri umani senza differenza  di razza, popolo, o credo…… e tutti noi in particolare!

In entrambi i casi abbiamo voluto organizzare il lavoro seguendo le indicazioni Europee per l’Apprendimento per Competenze:

  • I bambini hanno lavorato in gruppo
  • Si sono confrontati ed hanno progettato insieme il lavoro
  • Hanno utilizzato materiali e modalità espressive diversificate (compreso ascolto di brani musicali e canzoni delle quali utilizzare il testo….)
  • Hanno rielaborato riflessioni ed esperienze personali per esprimere pensieri inerenti l’argomento proposto.
  • Hanno usato tecniche progettuali e di assemblaggio condivise da tutti
  • Hanno saputo organizzare il proprio lavoro con ordine e logica.
  • Hanno saputo utilizzare gli spazi, i materiali messi a disposizione e le attrezzature in modo ordinato, economico e funzionale.

Per tutti è stata un’esperienza ricca, interessante, molto creativa e divertente!

Ora abbiamo spedito le nostre opere alla commissione esaminatrice….SPERIAMO IN BENE!!!!!!