13
DIC
2017

Incontro con l’Europa!

Dove e quando nasce l’idea di un’Europa unita?
Il dottor Davide Auteri, funzionario della Commissione Europea, apre le porte e ci introduce all’utopia visionaria di tre eroi italiani: Altiero Spinelli, Ernesto Rossi, Eugenio Colorni, ideatori del Manifesto di Ventotene.
Attraverso la sua diretta narrazione e con l’ausilio di slide, immagini e video, i ragazzi vengono accompagnati lungo la storia del complesso percorso di costruzione di un’unione fra Stati, evocando la convinzione che anche gli obiettivi apparentemente impossibili possano essere raggiunti, se non si smette di sognare. Come disse Max Weber: “È perfettamente esatto, e confermato da tutta l’esperienza storica, che il possibile non sarebbe raggiunto se nel mondo non si ritentasse sempre l’impossibile”.
Il cammino è stato impervio ed è tuttora irto di difficoltà, perché interessi contrapposti hanno innalzato muri che sembrano invalicabili, ma nei nostri ragazzi il sapore dell’amarezza è stato delicatamente sostituito dalla dolcezza della speranza e della tenacia di uomini che hanno creduto profondamente nella pace e in un’Europa unita.
I ragazzi lasciano l’Aula Magna dopo ben tre ore, di sicuro più consapevoli del significato di essere cittadini europei.
Qualcuno dei nostri ragazzi scrive in un tema: “E’ stata coinvolgente questa conferenza, anche perché non era come le altre noiose, qui invece c’erano filmati che aiutavano a capire se non avevi afferrato il concetto…”
“…nel video dove Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi si incontrano, si presentano, quella scena mi ha dato una sensazione particolare, all’inizio ho riso ma poi ho trovato in loro una sensazione di un futuro importante…”.
Qualcun’altro: “Questa secondo me è Europa, tante popolazioni che si uniscono anche se diverse, ma che si rispettano per quello che sono e non per quello che non sono. Infatti [il motto dell’Unione Europea] è Uniti nella diversità, ma molte persone non lo hanno ancora capito…”
Grazie dott. Auteri!

Lascia un commento

*

captcha *