19
FEB
2015

Il Gran finale!

CARTA MON AMOUR 1

Il titolo di questo laboratorio è davvero azzeccato, infatti il risultato, frutto di un lavoro di un paio d’ore, è un piccolo cestino fatto di carta riciclata che è davvero un amore. Avevate mai pensato che con dei rotolini di carta vecchia si potesse fare degli oggetti così deliziosi? La conduttrice del laboratorio è una mamma molto creativa che ha messo a nostra disposizione il suo tempo e la sua arte, oltre che la sua grande pazienza! Non è facile coinvolgere oltre venti bambini scatenati, al colmo del loro entusiasmo e voglia di fare. Brava Mamma Chiara P., ci sei riuscita!

 

CARTA MON AMOUR 2

Il giorno dopo si replica, Mamma Chiara torna a trovarci e ci propone un altro laboratorio che ha come protagonista di nuovo l’amata carta. Questa volta si tratta di arrotolare piccole strisce di cartoncino ondulato. L’effetto finale non potete immaginarlo: una stupenda collana stile etnico che ogni mamma vorrebbe possedere e sfoggiare nei prossimi mesi! Ancora una volta i bambini portano a casa un oggetto unico e prezioso nato dalle loro mani. Quale dono è migliore di questo?

 SPIEDINI DI FRUTTA

Nell’anno di Milano Expo 2015 non poteva mancare un altro laboratorio che avesse come filo conduttore il mangiare sano e l’alimentazione naturale. Ecco allora venti bambini impegnati nella preparazione di una grande quantità di spiedini di frutta con cubetti di mela, pera, arancia … Mentre si lavora qualche pezzetto di frutta finisce in bocca: va bene così! È così sana, fresca, nutriente e dolce questa frutta di stagione! I più disinvolti poi si lanciano in una nuova sfida, in alternativa alla frutta infilata nel bastoncino di legno, ecco che nascono topolini di pera e mandarino e tanti piccoli ricci fatti tutti di frutta! È una meraviglia!

QUASI UN MATCH: improvvisazione pura!

Nel salone teatro le due classi terze sono impegnate in una novità assoluta. Grazie alla collaborazione con due veri attori, esperti di improvvisazione teatrale, eccoli alle prese con i primi rudimenti di questa bellissima forma di arte. Come è difficile a volte lasciarsi andare e quanto fa bene, quando finalmente ci si riesce. Maestre e bambini mollano gli ormeggi e si divertono a rappresentare animali, onde del mare, colori dell’arcobaleno e tutto quanto ci suggerisce la fantasia e la bravura dei due conduttori: Michelangelo e Gianni. I bambini, dopo le prime incertezze, ben presto capiscono che è un gioco che ha comunque delle regole e che , soprattutto diverte tutti, grandi e piccini.

 

 

CARNEVALE: GRAN FINALE!

Non poteva certo mancare, al termine di questi quattro giorni, la grande sfilata dei costumi di carnevale. Decine e decine di frutti, verdura e ortaggi vari muniti di gambe e braccia hanno percorso tutti i corridoi della nostra scuola ricordandoci che questa è la settimana più pazza dell’anno.

 

 

E come ogni spettacolo che si rispetti, spente le luci, abbassato il sipario salutiamoci con la promessa di RIVEDERCI PRESTISSIMO! Da lunedì i fuoriclasse rientrano in classe e…. l’ultimo chiuda la porta!

 

La Redazione

 

 

  1. Marta Canciani Rispondi

    Ciao a tutti, i reporter sono stati bravissimi! Le maestre sono state molto pazienti ma alla fine sono state scontente anche loro che la settimana finiva! Mrs. Chiara e Miss Daniela sono state fantastiche a portarci fino in America!
    Purtroppo la settimana è finita! Ciao Marta

Lascia un commento

*

captcha *