07
GIU
2018

Grazie!

Eccoci al momento del ringraziamento delle classi quinte. Momento di gioia, ma anche di malinconia.

Vorremmo iniziare facendo i complimenti ai ragazzi e agli insegnanti che hanno realizzato la meravigliosa rappresentazione di “Peter Pan”!

Peter Pan ci è sembrata la fiaba che meglio potesse interpretare questo momento di passaggio dalla scuola primaria alla scuola secondaria.

Da un lato c’è Peter Pan, l’eterno bambino, con la sua gioia e spensieratezza, dall’altro ci sono Wendy e i suoi fratelli, che all’inizio lo seguono perché incuriositi, vogliono giocare con lui e fare questa esperienza, ma poi decidono di tornare a casa.

Vorremmo augurare ai nostri ragazzi di quinta di tenere nel cuore la voglia di giocare, di divertirsi e di essere sempre “un po’ bambini”, ma nello stesso tempo, da genitori, auguriamo loro di fare come Wendy e i suoi fratelli, di crescere senza avere paura di assumersi le responsabilità della vita e di diventare adulti che sappiano affrontare la vita con coraggio e serenità.

Un altro augurio è per noi genitori, di saper “lanciare” i nostri figli nel mondo come frecce dall’arco, dice Gibran, ma senza “buttarli” nel mare se non sanno nuotare, dice il nostro maestro Francesco.

Quindi l’augurio è di accompagnare i nostri figli nella vita, sostenendoli, facendo sentire sempre la nostra presenza, ma aiutandoli a far crescere la loro autonomia, autonomia nelle “cose” concrete, ma soprattutto autonomia nel pensiero.

In questo cammino di crescita dei nostri figli, in questi anni, non siamo stati soli noi genitori, ma siamo stati sostenuti dalle suore, anche con le loro preghiere, dai maestri e dagli educatori di questa scuola primaria.

E questa è una grande risorsa, una vera fortuna, che non dobbiamo dare per scontato.

È per questo che vogliamo ringraziare la scuola per avere aiutato noi famiglie a far crescere nei nostri ragazzi la loro autonomia, rispettando le loro risorse e aiutandoli ad esprimere al meglio le loro capacità, con progetti individuali.

Per “sigillare” questa giornata vogliamo lasciare un piccolo segno a tutti.

Ai ragazzi una chiavetta con le foto dei loro cinque anni in questa scuola: che possiate ricordare sempre da dove siete partiti, non dimenticate mai i momenti di gioco e spensieratezza, non dimenticate mai di essere stati bambini come Peter Pan!

Alle suore, ai maestri e alle maestre, agli educatori/educatrici vogliamo, a nome di tutti i genitori della scuola primaria, esprimere il nostro GRAZIE con un piccolo segno: fiori, segno della delicatezza e della bellezza che si respira in questa scuola; vino, segno della gioia che si assapora in questa scuola!

In ultimo le classi quinte regalano alla scuola la “prima pietra” per costruire il nuovo impianto audio, così da rendere queste rappresentazioni un momento “da veri professionisti”!

Grazie!

 

 

 

 

  1. Tommy Rispondi

    Veramente grazie a tutti !!!!!!!!
    Tommy 5^B

Lascia un commento

*

captcha *