04
NOV
2018

Benvenuta sr Paola!

Questa settimana è stata molto particolare per gli alunni di tutto il nostro Istituto.  I ragazzi si sono preparati ad accogliere Sr Paola Battagliola in qualità di Visitatrice del Consiglio Generale delle  Figlie di Maria Ausiliatrice. Le visite delle Consigliere hanno lo scopo di rinsaldare il vincolo della carità, di potenziare l’impegno di fedeltà delle Costituzioni e di favorire l’incremento delle opere: tutto questo come risposta alle esigenze locali nello spirito di Don Bosco e di madre Mazzarello. La Visitatrice ha come compito principale di portare nelle case in cui è chiamata ad andare, il messaggio e il saluto della Superiora Generale. Gli alunni della Scuola Superiore di II grado e i Corsi Professionali hanno accolto sr Paola Battagliola con un saluto di indirizzo che rivela il loro “star bene” nella Scuola. Eccolo:

Clicca qui

I ragazzi della scuola secondaria di primo grado, dopo aver eseguito un canto della colonna sonora del film Les Choristes “Vouis sur ton chemin”, diretti dal professore  Marco Augusti, le hanno dato il benvenuto con un saluto pensato dagli alunni delle classi seconde:

“Carissima madre, Siamo felici di darle il benvenuto nella nostra scuola, che per noi è come una seconda casa, non solo per le tante ore che qui passiamo, ma anche per il clima accogliente che respiriamo. Qui ci formiamo perché i nostri insegnanti ci accompagnano sia nella crescita intellettuale sia in quella spirituale; ogni giorno sperimentiamo la bellezza dello stare insieme nell’impegno quotidiano, ma anche nell’allegria e nell’amicizia. insomma, nella nostra scuola si dà testimonianza alle parole di Don Bosco: “La prima felicità di un ragazzo è sentirsi amato”

La scuola Primaria ha accolto sr Paola con il canto “Giullare dei campi”

I bambini dell’infanzia  della Primavera le hanno regalato i loro disegni e hanno cantato danzando! Suor Paola ha ringraziato per la calorosa accoglienza ricevuta da parte di tutti i ragazzi e dal personale della scuola. Lei stessa ha potuto cogliere e percepire quanto i ragazzi si sentano amati proprio alla maniera  di Don Bosco; il lavoro quotidiano svolto dai docenti e dalle suore, basato sul sistema preventivo, è viva testimonianza della sua stessa efficacia a tutte le età e per ciascun grado di scuola.

Sr Paola ha augurato a tutti che Maria, Madre della speranza, ci aiuti a custodire la speranza che abita in ognuno di noi

 

Lascia un commento

*

captcha *