Campestre a Villa Mylius

Con la partecipazione di tutti i ragazzi e le ragazze della Scuola Secondaria il 14 Novembre 2018 si è svolta la tradizionale Corsa Campestre a Villa Mylius in una splendida giornata di sole.
Ai blocchi di partenza hanno gareggiato prima tutte le fanciulle, poi tutti i ragazzi.
Ognuno di loro ha dimostrato entusiasmo e grande impegno, anche dove il percorso è risultato più faticoso a causa delle piogge insistenti dei giorni precedenti.

Si aggiudicano il podio femminile Ilaria, Costanza e Giorgia.

podio-femminile

Sul podio maschile salgono Cristian, Gabriel  e Marco.
podio-maschile

Ecco i nostri ragazzi!

#ioleggoperchè

Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato al progetto #ioleggoperché, la più grande iniziativa a livello nazionale di promozione della lettura, organizzata dall’Associazione Italiana Editori, con lo scopo di sostenere le biblioteche scolastiche attraverso una grande raccolta di libri.
Troverete nella portineria di via Monastero, fino alla fine di questa settimana, un banchetto con tutti i libri che sono arrivati, e che potete visionare, grazie all’iniziativa.
Grazie per averci dato la possibilità di ampliare la nostra biblioteca!!

Avvento 2018

Carissimi genitori,

siamo lieti di presentare a tutti voi il cammino di Avvento 2018 che, a partire dal Progetto educativo annuale, ci invita ad USCIRE dalle nostre case e guardare a quanto il Signore già opera di bello e di buono nel mondo che ci circonda.

Papa Francesco stesso chiede a noi cristiani di uscire ed ESSERE REGALO. Ci chiede di imparare a voler bene a chi è diverso da noi e dare sempre il meglio di noi stessi.

Uscire dunque con fiducia per stare in mezzo alla gente, costruire relazioni positive, imparare

da chi incontriamo lungo le strade della vita, generare e costruire umanità. Gesù stesso ci dona

la forza per riuscire in questa missione e la Celebrazione Eucaristica domenicale può essere vissuta come luogo formativo dell’uscire, del prendersi cura e dell’accompagnare la vita nella modalità del farsi dono. Di settimana in settimana proveremo dunque insieme ad uscire dalle nostre case per LODARE, RINGRAZIARE e BENEDIRE, passaggi salienti dell’essere regalo.

regalo

Vi invitiamo a leggere con cura la struttura di questa proposta, ricca di approfondimenti, attività, schede, segni e materiale.

 

1^ settimana: Alla scoperta dell’Avvento e della Corona d’Avvento

2^ settimana: Uscire… per essere regalo   Impegno: Aiutare chi ha bisogno

3^ settimana: Uscire… per lodare               Impegno: Vedere negli altri le cose belle e gioirne

4^ settimana: Uscire… per ringraziare       Impegno: Vedere in me le cose belle

5^ settimana: Uscire… per benedire          Impegno: Vedere le cose belle intorno a me e dirne bene

6^ settimana: Il regalo più prezioso… Gesù

Vi auguriamo un buon cammino di Avvento ed un Santo Natale.

Benvenuta sr Paola!

Questa settimana è stata molto particolare per gli alunni di tutto il nostro Istituto.  I ragazzi si sono preparati ad accogliere Sr Paola Battagliola in qualità di Visitatrice del Consiglio Generale delle  Figlie di Maria Ausiliatrice. Le visite delle Consigliere hanno lo scopo di rinsaldare il vincolo della carità, di potenziare l’impegno di fedeltà delle Costituzioni e di favorire l’incremento delle opere: tutto questo come risposta alle esigenze locali nello spirito di Don Bosco e di madre Mazzarello. La Visitatrice ha come compito principale di portare nelle case in cui è chiamata ad andare, il messaggio e il saluto della Superiora Generale. Gli alunni della Scuola Superiore di II grado e i Corsi Professionali hanno accolto sr Paola Battagliola con un saluto di indirizzo che rivela il loro “star bene” nella Scuola. Eccolo:

Clicca qui

I ragazzi della scuola secondaria di primo grado, dopo aver eseguito un canto della colonna sonora del film Les Choristes “Vouis sur ton chemin”, diretti dal professore  Marco Augusti, le hanno dato il benvenuto con un saluto pensato dagli alunni delle classi seconde:

“Carissima madre, Siamo felici di darle il benvenuto nella nostra scuola, che per noi è come una seconda casa, non solo per le tante ore che qui passiamo, ma anche per il clima accogliente che respiriamo. Qui ci formiamo perché i nostri insegnanti ci accompagnano sia nella crescita intellettuale sia in quella spirituale; ogni giorno sperimentiamo la bellezza dello stare insieme nell’impegno quotidiano, ma anche nell’allegria e nell’amicizia. insomma, nella nostra scuola si dà testimonianza alle parole di Don Bosco: “La prima felicità di un ragazzo è sentirsi amato”

La scuola Primaria ha accolto sr Paola con il canto “Giullare dei campi”

I bambini dell’infanzia  della Primavera le hanno regalato i loro disegni e hanno cantato danzando! Suor Paola ha ringraziato per la calorosa accoglienza ricevuta da parte di tutti i ragazzi e dal personale della scuola. Lei stessa ha potuto cogliere e percepire quanto i ragazzi si sentano amati proprio alla maniera  di Don Bosco; il lavoro quotidiano svolto dai docenti e dalle suore, basato sul sistema preventivo, è viva testimonianza della sua stessa efficacia a tutte le età e per ciascun grado di scuola.

Sr Paola ha augurato a tutti che Maria, Madre della speranza, ci aiuti a custodire la speranza che abita in ognuno di noi