Lezioni di Vela dai campioni del mondo

LEZIONI DI VELA DAI CAMPIONI DEL MONDO

Quattro giorni di sport totale per i ragazzi del Liceo Scientifico Sportivo

“Maria Ausiliatrice” di Varese

 

Nella splendida cornice offerta dalla punta del lago di Garda, tra paesaggi mozzafiato ammirati in mountain-bike o con avventurose camminate e qualche oretta di trekking, alcuni studenti dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Varese hanno potuto vivere durante la prima decade di maggio l’esperienza di una straordinaria “settimana azzurra”.

Da Torbole, dove un accogliente albergo li attendeva ogni sera per un vero e proprio bagno di divertimento nella sua piscina attorno alla quale erano posizionate le camere, iniziavano, ogni giorno, le diverse attività sportive. Divisi per disciplina, gruppi di ragazzi si dedicavano al kayak o al sup, ed altri ancora alla vela, che fosse un “biposto” o un “cabinato”. Proprio qui, alla scuola per velisti SailLaser, hanno potuto apprendere da validissimi istruttori e perfino dalla loro coetanea campionessa mondiale Federica Cattarozzi come affrontare il vento utilizzando timone, randa, fiocco e quanto soprattutto il lavoro di squadra porti a crescere, insieme, all’insegna dello sport.

Non sono mancate le cosiddette “bomate in faccia” (quando il palo trasversale della vela per la spinta del vento si sposta velocemente e la tua testa non si è ancora abbassata…n.d.r.), non sono mancate le “scuffie” (il ribaltamento completo della barca), soprattutto quelle volute e praticate appositamente come esercizio per tenersi pronti a qualsiasi situazione possa presentarsi in acqua, non sono mancate splendide (e potremmo dire inaspettate) giornate di sole e brezza perfetta per momenti di grande sport, di scuola e divertimento.

GUARDA IL VIDEO

 

Tutti a Mantova!

[column col=”1/4″]80px-mantova-stemma[/column]
[column col=”1/4″]Classi 1^ A/B e 2^ A/B
[/column] – 4 Maggio 2018 –
Una giornata per la quale ringraziare: il sole che ci ha accompagnato; le bellezze che ci hanno riempito il cuore e gli occhi; i nostri ragazzi e la loro compagnia; i colleghi e la loro professionalità e il loro sostegno; la condivisione di ogni momento di questa lunga giornata.
Nella mattinata abbiamo visitato le meraviglie del Palazzo Ducale: tanti corridoi e gallerie dove perdersi, cortili interni e i suoi vasti giardini . A pranzo abbiamo navigato sul Mincio: una guida ci ha spiegato le bellezze del territorio. Nel pomeriggio abbiamo visitato un’altra meraviglia: il misterioso Palazzo Te.

 

 

Uscite didattiche alla primaria

Uscita didattica all’Archeopark (classi terze)

Lunedì 12 marzo 2018 le classi terze sono state catapultate per un giorno in un villaggio preistorico alla scoperta di come vivevano i nostri primi antenati. Abbiamo ricavato la farina dal grano, l’abbiamo impastata e formato un panetto che abbiamo cotto sul fuoco, abbiamo creato dei medaglioni in argilla e delle ciotoline di rame. Abbiamo provato a tirare con l’arco e ad attraversare un piccolo lago guidando una zattera. Abbiamo conosciuto Otzi e scoperto come erano le “case” e gli ambienti della vita quotidiana. È stato tutto molto entusiasmante…anche se, fortunatamente, noi viviamo nel 2000!

 

Uscita didattica Acquario di Genova e Galata Museo Navale (classi quarte)

Lo scorso 5 aprile i bambini delle classi quarte sono partiti di buon mattino: destinazione GENOVA.

Dopo giorni di pioggia battente finalmente alla nostra partenza faceva occhiolino tra le nubi un timido sole che a Genova si è deciso ad uscire allo scoperto per accompagnarci poi per tutto il giorno.

Durante la mattina ci siamo “immersi” nel grande ACQUARIO e, guidati da due abilissime guide, abbiamo scoperto i segreti dei fondali marini e dei loro abitanti….squali, pesci palla, pesci martello, orate, branzini, molluschi di ogni genere, eleganti meduse…..pinguini, foche, razze….e chi più ne ha più ne metta!!!!ci hanno fatto compagnia e si sono lasciati osservare come mai avremmo potuto immaginare.  UN VERO SPETTACOLO DELLA NATURA A PORTATA DI MANI!!!

Nel pomeriggio invece, dopo aver mangiato un panino seduti sul molo a prendere il sole, ci siamo avventurati tra vecchi galeoni, brigantini, navi da viaggio usate nel passato dai migranti italiani diretti in Argentina in cerca di fortuna… Abbiamo persino visto le fedeli  ricostruzioni delle famose Caravelle usate da Cristoforo Colombo nel suo grandioso viaggio alla scoperta delle Americhe.

Tutti ci siamo sentiti un po’ marinai, galeotti, capitani, esploratori….

Una vera avventura alla scoperta del mare e per capire  come l’uomo nel tempo abbia  saputo solcare onde e correnti alla ricerca di nuove terre ed avventure!

 

Uscita didattica:PICCOLI SCIENZIATI AL FLAB (Classi quinte)

Quest’anno, dato che siamo i più grandi della scuola primaria, siamo andati niente di meno che al FLAB di Seveso. Non un museo qualsiasi, ma il Centro Ricerche e Formazioni Ambientali della Fondazione Lombardia per l’Ambiente.

Con una guida straordinaria, ci siamo accomodati in un avveniristico planetario multimediale che, proiettando sulla svolta celeste buchi neri, stelle e pianeti,  ci ha condotti alla scoperta delle meraviglie dell’Universo …

Ritornati alla luce, abbiamo esplorato le onde e il suono. È incredibile quanti aspetti della vita quotidiana abbiano  a che fare con il fenomeno delle onde, ma al FLAB le onde non solo si sentono … si vedono! E noi le abbiamo viste grazie a  strumenti come l’endoscopio ed esperimenti coinvolgenti ed innovativi. Abbiamo poi attraversato le pareti fono-assorbenti, utilizzato una telecamera ad infrarossi, giocato con il bat-sonar e tanto altro..

È stato divertente e istruttivo!

Un giorno in libreria

Per volare lontano non serve fare chilometri. Ai bambini delle classi prime, ad esempio, è bastato fare una camminata a piedi di dieci minuti per  ritrovarsi catapultati in un angolo di  paradiso nel centro della nostra città. Lì infatti si trova una piccola libreria indipendente che ha fatto la scelta coraggiosa di occuparsi solo di libri per bambini un po’ discosta dai soliti percorsi. Noi non potevamo non andare a curiosare!

All’arrivo abbiamo trovato ad attenderci Chiara e Paola, due fate vestite da persone “normali”, ma entrambe con il superpotere di saper trasportare i bambini  (e anche i grandi!) in un mondo fantastico: quello delle storie e dei racconti davvero speciali.  Un luogo dove un lupo grande e uno piccolo diventano amici senza quasi parlarsi e una quaglia può ben diventare la mamma di un cucciolo di dinosauro.

I bambini poi hanno potuto gironzolare tra gli scaffali e prendere in mano quelle meraviglie di carta stampata. Sdraiati sul tappeto hanno sfogliato le pagine illustrate dei libri più diversi e in molti casi sono nati amori a prima vista tra un giovane lettore e una copertina. Ancora una volta noi constatavamo, osservandoli, che non siamo noi a scegliere un libro, ma è il libro a chiamarci dal ripiano su cui sta lì in attesa.

Il tempo quel mattino è passato fin tropo in fretta, nessuno voleva rientrare a scuola, non ne avevamo ancora abbastanza di tutte quelle parole e quei colori. Paola e Chiara però ci hanno rassicurati dicendo che saremo sempre i benvenuti, se decideremo di tornare a trovarle. Al momento dei saluti poi ci aspettava un’altra sorpresa: un libro in dono per ogni bambino. Che gioia! Rientrati a scuola un’altra specie di miracolo: tutti straordinariamente in silenzio a leggere il libro appena ricevuto, come fosse la cosa più importante e urgente da fare.

Beh, se vi sembra che io abbia esagerato, andate a vedere con i vostri occhi. La libreria si trova a Varese in Via Robbioni 39 e si chiama, sentite un po’, “Potere ai bambini”… Non aggiungo altro.